Gerico

È raro sentire cantare in strada molto più raro sentire fischiare o fischiettare se qualcuno lo fa l’aria sembra fargli spazio ti sembra che un refolo muova la flora dei tuoi pensieri ti metta dove prima non eri; ma come passa chi fischia la noia stende le vertebre al sole e tu rientri dov’eri dietro … Leggi tutto Gerico

Quest’epoca

Quest'epoca non ha nulla di poetico. Le melodie elettroniche dei cellulari le luci stroboscopiche dei video musicali il cellophane delle merendine il ghiaccio rappreso tra i piselli surgelati. La pornosfera riflette il chiasso dei culi in mostra e labbra lucide da non toccare da non baciare. Fuori infuriano i riti dello spasso globale. E io … Leggi tutto Quest’epoca

Scompartimenti

Un giorno intero passato in viaggio tanfo di noia cocci di bugie gli amori altrui quando sei solo su un treno in corsa verso la routine un vecchio e un cane oltre il finestrino scavano un tunnel distante anni luce dal tuo domani e provi a dirti che non c'è fretta binari e scambi a … Leggi tutto Scompartimenti

L’adesso

c'è un forte silenzio come di ammoniti chiuse nelle teche dei musei denso e spiralico ingrigisce il tempo quando l'ora imprigiona minuti nell'ovvio circolare di pensieri attese intromissioni parole non dette - e disdette - istanti che non si danno tregua pendono senza precipitare e diluviano inutilità