La lancetta decapita i giorni


La lancetta decapita
i giorni
le ore
i minuti.

È una strage di occasioni mancate
di parole non dette e persone più viste.

O è solo un inganno,
l’ansia di accorciare
le distanze tra il presente
e l’imponderabile.

Mi chiedo: chi l’ha inventato il tempo?

Chi ebbe così tanto terrore dell’adesso
da volerlo annientare
sotto il peso dei granelli della clessidra,
nella sottile ombra della meridiana,
con l’incedere impalpabile dell’orologio.

Sì, ha macinato anche me questa meccanica
innaturale.
Ma ora ho posato il suo martello
accanto al fluire dell’esistenza
e cammino guardando la perdita e l’attesa
come brevi riflessi del mio proseguire.

8 pensieri su “La lancetta decapita i giorni

      1. Madre, ma che fa?! Mi prende in giro?! 😮😂 è potente veramente, pensavo poi alla parola “annientamento”, sarà stata l’influenza dell’articolo di ieri u.u

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...