Le conchiglie


Ogni conchiglia incrostata
nella grotta ove ci amammo
ha una sua particolarità.

L’una ha la porpora della nostra anima
rapita al sangue del nostro cuore,
quando io brucio e tu divampi;

quell’altra ostenta i tuoi languori
e i tuoi pallori quando stanca
ti adiri contro i miei sguardi beffardi:

questa ricorda la grazia
del tuo orecchio, e quella
la tua nuca corta e grassa.

Ma una, fra tutte, mi ha turbato.


Paul Verlaine

5 pensieri su “Le conchiglie

      1. In realtà non mi piace molto la parola nello specifico (mi piace la scelta che credo sia tutt’altro che casuale e non ispirata). Mi riferisco in particolare a quello che mi riporta alle mie (ma anche tue, nostre, di tutti) origini.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...