Lu me paisi


‘Mperi, la vecchia turri scrafucchiata
sciogghi cu orgogliu na’ bannera.
A la Matrici la funtana ridi,
lu chianu tuttu ‘ntornu è ‘na lumera
di suli e cordi e bianchi panni stisi.

Iocanu a lu ventu e s’addinocchianu
linzola, cammiseddi, falariddi
davanti a la suvrana Chiesa Matri
dunni timuri e fidi, comu rosi,
spampinanu spiranzi e sintimenti
di vita stintatedda a ogni scaluni.

Un paiseddu vivu, arraccicatu
supra ‘na muntagnedda di culuri,
di storia e virdi tuttu accarizziatu.
Scunfittu e assicutatu lu Burbuni,
la prima dittatura pruclamata
di Garibaldi assemi a li Picciotti,
Salemi, frac e tuba, l’ha firmata.

La vecchia turri antica e sapientuna,
ricorda iorna e figghi littirati
e sarva libbra di filusufia
e scrivi ‘nomi pi tutti li strati.

Sta muntagnedda è la terra mia
profumata di fidi e puisia.


Maria Favuzza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...